Clinica legale negli istituti penitenziari

Nel 2023 è partita la prima edizione della Clinica legale negli istituti penitenziari (C.L.I.P.), attivata dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Genova.
Si tratta di un’esperienza didattica innovativa, almeno nel panorama italiano, che coinvolge una decina di studenti degli ultimi anni del Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza, selezionati mediante apposito bando
Sotto la supervisione di docenti esperti, le/gli studenti della clinica, dopo la frequenza di un modulo di approfondimento teorico, fanno ingresso in carcere per prestare un servizio di sostegno informativo (in materia di esecuzione penitenziaria, normativa sull’immigrazione, diritto del lavoro, salute, e altri argomenti di potenziale interesse per la popolazione ristretta) a favore delle persone detenute nelle case circondariali in cui è attivo il PUP. 
Come tutte le cliniche legali, anche la C.L.I.P. si prefigge sia obiettivi formativi – attraverso il metodo del learning by doing (imparare a partire dall’analisi di casi concreti che coinvolgono persone “in carne e ossa”)  –, sia obiettivi di “terza missione”, in particolare di favorire l’accesso alla giustizia di soggetti reclusi, fornendo loro supporto giuridico e informazioni, anche nell’ottica di renderli maggiormente consapevoli dei propri diritti.
La C.L.I.P. opera in stretta collaborazione con il Garante Regionale delle Persone private della libertà personale, affiancandolo nell’audizione delle persone detenute e nello studio di problematiche legali che non richiedono patrocinio tecnico.
La C.L.I.P. è coordinata dai proff. Emmanuele Penco, Jacopo La Torre (modulo teorico) e Massimo Ruaro (modulo pratico).
Per ulteriori info è possibile contattare la prof.ssa Isabel Fanlo Cortés alla mail: isa.fanlo@unige.it

Ultimo aggiornamento 12 Ottobre 2023